Archive

Archive for the ‘Recensioni’ Category

Tutti i dialoghi di Platone in un solo libro, opera omnia di Platone

December 17th, 2012 No comments

Platone ha scritto moltissimi dialoghi, un problema per chi è interessato a studiare estensivamente il pensiero di Platone è che di solito si trovano libri solo su un singolo dialogo, oppure che ne raccolgono due o tre, ma è difficile trovarne uno che racchiuda l’opera omnia di Platone.

In questo libro invece potete trovare tutti i dialoghi platonici, e infatti è un libro imponente di 1843 pagine, adatto quindi solo agli appassionati. Anche se può sembrare un mattone (e lo è fisicamente parlando) bisogna considerare che prendendo i vari dialoghi in libri separati occupereste più spazio e spendereste anche di più, inoltre così potete passare da un dialogo all’altro e fare dei raffronti senza cambiare libro se volete.

Ovviamente non c’è il testo originale in greco (altrimenti avrebbe superato le tremila pagine e avrebbe potuto essere usato al posto dell’olio bollente in caso di assedio buttandolo giù dalla finestra), e le note per spiegare il testo sono minime, quindi è un libro adatto a lettori esperti che non hanno bisogno di tante spiegazioni e di una analisi approfondita dei dialoghi.

Questo libro è stato scritto da Giovanni Reale, che è il più famoso studioso di filosofia in Italia, autore di moltissimi libri sulla filosofia e anche di manuali per le scuole (clicca qui per trovare tutti i libri di Giovanni Reale su Amazon), quindi è una garanzia in fatto di affidabilità.
Se volete trovare libri più specifici su certi dialoghi oppure saggi su Platone e la sua filosofia potete cliccare qui per trovare libri di e su Platone.

Categories: Recensioni Tags: ,

Libro per capire il comportamento dei gatti

November 9th, 2012 No comments

I gatti hanno un comportamento molto diverso da quello degli uomini, o anche dei cani, che sono gli animali che gli esseri umani più conoscono.
I gatti comunicano praticamente solamente con la postura del corpo tra di loro, in natura non miagolano quasi mai se non quando stanno lottando, quando una femmina è in amore o un maschio la corteggia, oppure quando sono disperati e cercano di farsi sentire per chiedere aiuto. Al contrario il cane comunica molto abbaiando, infatti quando un cane incomincia ad abbaiare è molto probabile che tutti quelli che lo sentono nelle vicinanze rispondano abbaiando anche loro. Solo i gatti domestici che sono abituati a convivere con l’uomo miagolano parecchio, perché capiscono che è il modo più facile per comunicare con gli esseri umani e attirare la loro attenzione.

Nonostante questo è spesso difficile capire il comportamento dei gatti, oppure farsi capire o farsi il più possibile ubbidire da loro.
Il libro “il gatto parla” di Bash Dibra cerca di venire incontro a chi convive con dei gatti e vuole cercare di comprenderli meglio, contiene informazioni sia su come bisogna comportarsi con loro (come li si porta dal veterinario, come sistemare la ciotola e la cassettina con la sabbia in casa, come risolvere il problema dei gatti che si fanno le unghie sulle poltrone, sulle tende o sul muro…),  sia sulle varie razze di gatti e le loro differenze, sia su come interpretare i loro comportamenti e rispondere di conseguenza (ad esempio quando un cane scodinzola vuol dire che è contento, mentre un gatto se muove la coda violentemente a destra e a sinistra vuol dire che è nervoso).


Essendo i gatti animali più difficili da capire e meno obbedienti dei cani è importante imparare a stabilire un dialogo con loro e capire come comportarsi.  Come dice il retro della copertina “Un libro capace di rendere davvero speciale il rapporto tra noi e il nostro amico a quattro zampe”.

Categories: Recensioni Tags: ,

Dizionari di latino: quali sono i migliori?

August 31st, 2012 No comments

 

I dizionari di latino sono numerosi, di varie dimensioni e costi diversi, e gli studenti che si apprestano a studiare il latino non hanno idea di cosa scegliere, a parte seguire i consigli del professore. A parte i ragazzi che vanno a scuola ci sono anche coloro che vogliono studiare il latino da adulti, oppure studenti universitari che seguono facoltà letterarie o storiche che richiedono la conoscenza del latino classico e/o medievale per poter leggere dei testi in lingua originale.

Per gli studenti il vocabolario di latino deve fornire più informazioni possibili, anche elementari, e la maggior quantità possibile di esempi (che devono essere sempre tradotti, altrimenti il ragazzo ancora inesperto non saprà probabilmente tradurli da solo). Gli esempi hanno la doppia funzione di aiutare a capire l’uso di una certa parola in diversi frangenti, senza dare quindi solo una serie di significati totalmente avulsi da qualunque contesto, ed è anche un vantaggio per i compiti in classe perché se si ha un po’ di fortuna si può trovare come esempio proprio la frase che si sta cercando di tradurre (e anche per questo è fondamentale che gli esempi siano tradotti tutti in italiano).
Un vantaggio ulteriore che si può avere da certi dizionari di latino sono i cd allegati al vocabolario, in questo modo potrete avere sul vostro computer un vocabolario di latino elettronico facile da consultare e molto più veloce e intelligente della versione cartacea, infatti basterà digitare la parola cercata e avrete subito la traduzione senza dover sfogliare pagine e pagine, e indipendentemente dal caso o dalla declinazione del verbo cercato avrete la vostra risposta perché il programma si occuperà lui di trovare la forma corretta che va cercata sul dizionario. Quest’ultimo vantaggio è però anche uno svantaggio per gli studenti, perché questo genere di programmi per tradurre il latino, così come i dizionari online di latino che si possono trovare su diversi siti, rendono tutto facile, mentre quando si è in classe a fare un compito e si ha a disposizione solo il vocabolario cartaceo bisogna essere in grado di usarlo, sapere che parole bisogna cercare ed essere abbastanza veloci nel farlo. Quindi gli studenti dovrebbero usare questi programmi con parsimonia, e solo dopo essersi familiarizzati bene con la versione cartacea del vocabolario latino.

Per gli studenti il dizionario migliore è ancora sempre IL Castiglioni Mariotti. È un dizionario di latino molto completo, la cui ultima edizione ha tutti gli esempi tradotti (conviene quindi comprarlo nuovo, non una versione usata di qualche anno fa), è un vocabolario “scolastico” pensato apposta per gli studenti, e ha la versione in cd rom e, se volete, anche una app per Ipad e Iphone (da comprare separatamente ovviamente).
In seconda posizione c’è il Campanini Carboni, anch’esso un dizionario latino scolastico molto completo anche se non proprio allo stesso livello del Castiglioni Mariotti. Ha il vantaggio che è un po’ più economico, ed è anch’esso provvisto del cd rom.
Potete quindi orientarvi su questi due e lasciare perdere gli altri, che magari costano meno ma sono meno completi, visto che alla fine il dizionario di latino lo si compra una volta sola e dura per tutte le superiori meglio sceglierne uno buono spendendo un pochino di più.

Se invece non siete ragazzi che studiano alle superiori, e ancor di più se avete già una buona conoscenza del latino, potete orientarvi su dizionari più professionali. Il migliore è il Georges, che nella sua ultima edizione è denominato Badellino-Georges-Calonghi. L’unico difetto è che è difficile da trovare, perché non è molto famoso e non essendo consigliato e usato nelle scuole ne vengono stampate poche copie. Una alternativa valida, oltre ai due dizionari citati sopra per gli studenti, è il vocabolario di latino di Conte-Pianezzola-Ranucci (anch’esso da comprare preferibilmente nell’ultima edizione, che ha anche il cd rom).

Categories: Recensioni Tags:

Corsi di inglese e libri per imparare l’inglese

April 12th, 2012 No comments

 Di libri per imparare l’inglese ce ne sono tantissimi ormai, e di tutti i tipi, ne elenco qui alcuni per chi cerca corsi di inglese per imparare una lingua che è diventata ormai indispensabile, e vuole libri in italiano per imparare l’inglese da autodidatta, partendo da zero o con qualche ricordo di scuola.
Innanzitutto ci sono i due libri di Peter Sloan che avevo già recensito in passato: Instant english (qui potete trovare anche il secondo volume uscito l’anno scorso) e English in viaggio. Poi ci sono i corsi più tradizionali con manuale e cd audio per ascoltare i dialoghi in inglese e abituarsi alla lingua parlata, potete scegliere ad esempio tra questi tre:

Lo stesso Sloan ha fatto un vero e proprio corso di inglese completo con due cd, se volete qualcosa di un po’ più originale ed efficace (anche se un po’ più costoso) potete prendere il suo corso d’inglese o quello dell’Assimil, una azienda specializzata nel creare corsi di lingua di tutto il mondo nella sua serie “senza sforzo”:

Se il vostro punto debole in inglese è la grammatica potete prendere dei libri specifici per la grammatica inglese:



Non disperate quindi se non siete ancora riusciti a imparare l’inglese, oggi ci sono tanti strumenti a disposizione per studiarlo.

Categories: Recensioni Tags: ,