Home > Recensioni > English in viaggio – L’inglese in viaggio con John Peter Sloan

English in viaggio – L’inglese in viaggio con John Peter Sloan

Questo secondo libro (dopo Instant English già recensito qui) di John Peter Sloan per imparare l’inglese è un manuale specifico per cavarsela durante i viaggi all’estero comunicando in inglese.

Se è difficile imparare la grammatica, ricordarsi i vocaboli, o capire quello che dicono gli attori in un film scaricato da internet, è ancora più difficile capire la lingua viva, parlata a velocità normale (cioè molto veloce), senza la possibilità di avere i sottotitoli o di poter tornare indietro e riascoltare il filmato. Tuttavia il fatto di essere immersi nella lingua, di sentirla parlare sempre e di essere costretto a parlarla, è sicuramente il modo migliore per imparare una lingua straniera, che sia l’inglese o qualunque altra, la difficoltà sta soprattutto nell’avere il coraggio di iniziare e buttarsi anche quando si è ancora insicuri e non si conosce molto bene l’inglese.

Questo libro viene in aiuto di tutti quelli che vogliono andare in Inghilterra, Stati Uniti, Canada o altri paesi anglofoni (o anche altri paesi di cui non conoscete la lingua locale come Cina, Giappone e Thailandia), in modo da fornire una base per la sopravvivenza all’estero, per sapere le cose fondamentali da dire e da fare. Alla fine non si è in una classe di inglese dove la maestra ti interroga e rischi di prendere un brutto voto, l’importante è farsi capire e riuscire a sbrigarsela nelle situazioni più importanti come all’aeroporto o in stazione quando bisogna prendere l’aereo o il treno e non si sa dove andare e si rischia di perderlo, o all’albergo quando bisogna chiedere la camera o ordinare la colazione.

La lista degli argomenti affrontati è questa:

  • Prepositions
  • Bagagli smarriti
  • The Police station
  • Bookings
  • Train Tickets
  • Booking a Hotel
  • At the Hotel
  • Car hire

Certo non è che sia una lista molto lunga ed esaustiva, ma del resto i problemi e le necessità che potreste avere in vacanza sono innumerevoli e quindi non basterebbe comunque solo un libro per elencarli tutti. Oltre al libro poi su un sito internet potete trovare l’audio delle frasi sul libro, in modo da non avere dubbi sulla pronuncia delle parole senza dover neanche pagare di più per un cd o dvd incluso nel libro.

English in viaggio di John Peter Sloan costituisce un buon punto di inizio per farsi qualche base ed avere un po’ più di fiducia in se stessi, sentendosi più pronti per andare all’estero, infatti per molte persone il problema maggiore nell’imparare l’inglese, o qualunque altra lingua, è che si vergognano a parlarlo, soprattutto davanti a delle persone madrelingua che lo conoscono perfettamente e colgono subito eventuali errori o accenti sbagliati, e non parlandolo mai non si sentono mai in grado di affrontare delle conversazioni, figuriamoci di fare un viaggio in un paese straniero dove devi mangiare, dormire, spostarti, e puoi avere problemi come incidenti, litigi, guai con la polizia o con altre autorità, e tante altre cose.

Categories: Recensioni Tags:
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.